Boves, Tu permetti? Antologia di un bovesano di nome Eligio

On 5 luglio 2015 by Cristiano Cerato

A quasi un anno dalla scomparsa  di Eligio noi del circolo ed un folto gruppo di amici lo vogliamo ricordare con tante immagini non solo fotografiche. A cominciare dalla fotografia di Beppe Andreis, la locandina di Daniele Molineris e da un ricordo scritto di Adriano Toselli:
Locandina 35x50 1000pxSi intitolerà come il primo verso di una sua poesia, molto letta nei giorni del suo funerale, neppure un anno fa, «Boves, tu permetti?», l’omaggio ad Eligio Baudino organizzato, in Santa Croce, tra il 10 ed il 12 luglio (quelli della festa di Sant’Eligio). Il sottotitolo spiega ancora meglio: «Antologia di un bovesano di nome Eligio». È iniziativa portata avanti dal Circolo Fotografico «L’Otturatore», di cui lo scomparso fu colonna da, praticamente, la fondazione (si iscrisse pochissimo dopo), ma anche da altre realtà, nella cui vita il bovesano, dai tanti interessi, artistici, culturali e sportivi (fu insegnante di educazione fisica), ha molto inciso: come lo «Yamato Judo Boves» e lo «Skatch Softball Baseball Boves» (con patrocinio comunale e della Cassa Rurale)… Saranno esposte fotografie, ovviamente, e scritti, ma, anche oggetti e filmati, con le sue tante iniziative (come quella, indimenticabile, dei «Giochi Senza Frontiere», curatissima). Sulle locandine vi è sua foto mentre fotografa (famose erano, ben prima dell’utilizzo del computer, le sue composizioni poetiche di «esposizioni multiple»), ed i versi della poesia, specchio della sua lucidità, della sua ironia, del suo garbo: «Boves, tu permetti? / Io gioco / E danzo la stagione della mia adolescenza. / Danzo sopra i tuoi tetti, / Per le tue vie / e d’un balzo ascendo le tue colline. / Strana luce dintorno, cupa, senza vita, / eppur io vivo e pulso / di autentico colore: / sola, lieve, librata / in una dimensione irreale. / Un sogno?! Forse. / Ma qualche volta i sogni / sono rèfoli di vento / che spingono la mia nuvola / nel ciel dell’esistenza.» L’inaugurazione sarà venerdì sera 10 luglio alle 20,45. Gli orari di apertura saranno sabato 11 e domenica 12 dalle 10 alle 12, dalle 16 alle 19 e dalle 20 alle 23.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>